Perchè votare una donna

Sembra che da sempre la politica sia un ambito esclusivamente maschile riservato a uomini, spesso anziani, con una posizione economica agiata. Ciò non è assolutamente rappresentativo della composizione sociale. Con le amministrative 2011 di Milano molte donne e giovani sono entrati nelle liste, soprattutto in quelle che sostengono Giuliano Pisapia. In particolare la Lista Civica è composta da 27 donne e 21 uomini i quali hanno lasciato il posto alle colleghe candidate in testa alla lista. Questo è un forte segnale. Ma non basta vantare la presenza femminile nelle liste per svecchiare la politica, occorre anche votare le donne! Al consiglio comunale di Milano ci sono solo 7 donne su 60 consiglieri: è qui che va raggiunto l’equilibrio, non solo in lista!

VOTA UN DONNA CHE TI RAPPRESENTI e porta un’amica perché solo il 55% delle donne andrà a votare. La città ha bisogno di tutte voi.

Questa voce è stata pubblicata in articoli. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Perchè votare una donna

  1. Gabriella scrive:

    Vengo anch’io! Ce la possiamo fare.
    G.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>